Foto tratta da torinofc.it
Foto tratta da torinofc.it

Ci vogliono 13′ al Torino per battere il Cesena

Partita praticamente senza storia quella tra Torino e Cesena con mister Drago che ha tenuto a riposo molti dei titolari. Dopo solo 13 minuti di gioco i granata sono già in vantaggio per due a zero e ad inizio ripresa le reti di vantaggio salgono a tre. Accorcia poi le distanze Cascione prima che Benassi chiuda il match che qualifica il Torino che affronterà al secondo turno la Juventus.

TORINO: Ichazo; Bovo (85’ Prvyma), Jansson, Moretti; Zappacosta, Benassi, Gazzi, Baselli (46’ Prcic), Molinaro; Martinez, Maxi Lopez (59’ Amauri). A disposizione: Padelli, Castellazzi, Acquah, Belotti, Vives, Glik, Peres. Allenatore: Gianpiero Ventura.

CESENA: Agliardi; De Col (46’ Perico), Lucchini, Magnusson, Renzetti; Valzania, Cascione, Tabanelli; Molina (60’ Ragusa); Rosseti (70’ Succi); Moncini. A disposizione: Gomis, Menegatti, Gasperi, Ragusa, Succi, Varano, Perico, Raspini, Severini. Allenatore: Massimo Drago.

ARBITRO: Maurizio Mariani di Aprilia
ASSISTENTI: Ciro Carbone di Napoli e Vincenzo Soricaro di Barletta
QUARTO UFFICIALE:  Daniele Minelli di Varese

MARCATORI: 4’ Gazzi (T), 13’ Moretti (T), 51’ Lopez (T), 68’ Cascione (C), 84’ Benassi (T).
AMMONITI: Magnusson (C), Renzetti (C), Cascione (C), Lucchini (C), Valzania (C)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. Required fields are marked *

*